ANNELIESE MICHEL (1952- 1976): L’ESORCISMO DI EMILY ROSE

Image

Questa è la vera storia di ANNALIESE MICHEL

Tutto comincia nel 1968, quando l’allora sedicenne Anneliese Michel, comincia a soffrire di attacchi di epilessia, correttamente diagnosticata dalla Psychiatric Clinic Würzburg.
Purtroppo nessuno si occupa dei feroci periodi di depressione che seguono ogni attacco: la studentessa passa un lungo periodo in ospedale e torna a frequentare la scuola solo nell’autunno del 1970 ( consegue il diploma e, nel 1973, si iscrive all’università per realizzare il suo sogno di diventare maestra delle elementari) ma, causa anche una severa istruzione religiosa, si convince lentamente di essere posseduta.

Anneliese inizia a vedere volti demoniaci durante le sue preghiere quotidiane.
Gli psicologi consultati non riescono ad approdare a nulla e per tre anni la ragazza vive un calvario quotidiano alternando sprazzi di vita “normale” a momenti di sofferenza e disagio psichico, assumendo farmaci psicotropi molto potenti.

Nel 1973 i genitori consultano alcuni Pastori per richiedere un esorcismo che viene rifiutato (invitando la ragazza a diventare più devota).

Nel frattempo le condizioni fisiche e psichiche della ragazza si aggravano e durante tutto il 1974 la povera ragazza assume comportamenti profondamente patologici: dorme sul pavimento, mangia insetti (sino a staccare e ingurgitare la testa di un uccello), beve la sua urina, distrugge dipinti a tema religioso, si lacera i vestiti, digiuna, morde i parenti e si automutila.

Nel settembre 1975 il vescovo di Würzburg, dopo attento esame, assegna ai pastori Arnold Renz ed Ernst Alt l’ordine di iniziare un Grande Esorcismo sulla ragazza secondo il Rituale Romano. Diversi “demoni” si manifestano nella posseduta (Lucifero, Giuda, Caino, Hitler fra i “maggiori”) durante le sedute di esorcismo che spaziano in un lungo periodo di tempo, da settembre al luglio dell’anno seguente, il 1976.
Anneliese subisce fino a due rituali alla settimana durante i quali deve essere tenuta ferma da parecchi uomini adulti. Inoltre nei momenti di lucidità Anneliese non faceva altro che pregare e le continue genuflessioni le causarono la rottura di entrambe le ginocchia 

Anneliese muore il primo luglio 1976, a 23 anni.
Aveva continuato a seguire i rituali fino all’ultimo giorno, un centinaio di genuflessioni.
I genitori e i preti l’avevano forzata al rituale anche se ormai pesava poco più di trenta chili e afflitta da una grave polmonite.
Secondo gli agenti che svolsero le indagini e i medici che passarono al vaglio il caso, un’alimentazione forzata (tramite flebo) avrebbe potuto salvare la vita della giovane.
In tribunale i due preti e i familiari vengono condannati per omicidio dovuto a omissione di soccorso e negligenza: sei mesi di carcere con la condizionale, questo il prezzo della vita di Anneliese.

Negli anni seguenti una Commissione dei vescovi giudicò la ragazza come “non posseduta” ma la poveretta dovette subire ulteriori pene: il cadavere venne riesumato per mostrarne la decomposizione in quanto molti la consideravano ormai miracolata e in grado di sconfiggere anche le normali leggi di decomposizione.
La commissione dei vescovi chiese esplicitamente al Vaticano di abolire la pratica dell’esorcismo ma la Santa Sede si limitò a rispondere con una nuova versione del rituale, la De exorcismis et supplicationibus quibusdam, nel 1999.

Advertisements

~ di tulochiamidio su 29 febbraio 2012.

26 Risposte to “ANNELIESE MICHEL (1952- 1976): L’ESORCISMO DI EMILY ROSE”

  1. Hitler LOL

  2. Questo è uno degli effetti collaterali della religione cattolica…

    Ecco perché se incontro un prete per strada io cambio marciapiede…

    • Si vedi che non sai nulla del cristianesimo! La possessione diabolica, il nemico infernale che è il diavolo, è presente in mezzo a noi. Prima era um Angelo di Dio e poi diventò un demonio. Si trova nel vangelo di Nostro Signore Gesù Cristo. Non è fantasia di cinema. E, riguardo ai preti che fanno esorcismo, sono persone consacrate e scelte per il rituale. Sono uomini di Dio i preti. Tramite loro Gesù Si manifesta nel mondo, nella Santa Messa,che è il dono più sublime dato a noi.

      Preghiamo per i sacerdoti. Ave, piena di grazie! Salve,Maria!

  3. Reblogged this on Just another holder.

  4. AGGHIACCIANTE…
    voi ci credete alle possessioni?

    • La domanda dovrebbe essere: Accettate l’esistenza delle possessioni diabolica?
      Perché è fato e non fantasia di cinema!
      Ci si trova nella Bibbia e Gesù stesso fece esorcismi dinanzi la gente. Esistono i demoni e in una quantità che si potessimo vederli, coprirebbero la luce del sole.

      Preghiamo alla Madonna Santissima per proteggerci di loro. Andiamo alla Messa e alla confessione sacramentale.

  5. non pensavo che si nascondesse questa storia vera dietro il nome reso celebre dall’omonimo film. Ancora più interessante notare che qui si parla di malattia mentale e non di demoni che posseggono.

    Al rogo l’ignoranza. Viva l’illuminismo !

    Lordbad

    Un saluto da Vongole & Merluzzi

  6. La follia degli uomini, quando diventa collettiva, genera le sette.
    Quando le sette raggiungono un notevole numero di addetti, si evolvono in religioni.
    Tutto ciò è inevitabile.
    Altrimenti resta solo la paura dell’ignoto.
    Forse è anche peggio!

    • Non credo assolutamente che Giuda fosse un demonio altrimenti dopo la carognata a Gesù non si sarebbe suicidato ma si sarebbe goduto i suoi soldi !!!!!
      Ignorante e colui che non crede all’ignoto e ciò
      che non si vede ….. ma cè sempre un giorno che arriva per tutti di incontrare il male in persona …..
      e allora quando lo vedrete come l’ho visto io Vi pentirete anche di essere nati !!!

      • Il Signore Nostro Gesù Cristo, in un passaggio del Vangelo Secondo Giovanni parlando con S. Tommaso che fino ad allora non aveva creduto nella risurrezione disse:” TU CREDI PERCHE’ HAI VISTO, HAI MESSO IL TUO DITO NEI BUCHI DELLE MIE MANI E LA TUA MANO NEL MIO COSTATO, MA BEATI TUTTI COLORO CHE CREDERANNO SENZA AVER VISTO!”

  7. […] Nel frattempo le condizioni fisiche e psichiche della ragazza si aggravano e durante tutto il 1974 la povera ragazza assume comportamenti profondamente patologici: dorme sul pavimento, mangia insetti (sino a staccare e ingurgitare la testa di un uccello), beve la sua urina, distrugge dipinti a tema religioso, si lacera i vestiti, digiuna, morde i parenti e si automutila. (continua a leggere…) […]

  8. io ci credo nel possession

  9. ho visto propio davanti a miei ochii una ragazza che era posseduta

  10. Non tutti gli esorcismi riescono. Il mistero spirituale sulla vicenda di Anneliese Michel certamente permane, ma è certo che la ragazza fu davvero gravemente posseduta. Fu un errore condannare i sacerdoti e i genitori, perchè cercarono di agire laddove nessuna scienza medica aveva saputo proporre non dico una procedura, ma nemmeno un’ipotesi.
    E’ inoltre inesatto affermare che la “commissione dei vescovi” avesse chiesto alla Santa Sede di abolire la pratica dell’esorcismo: sarebbe stata una richiesta senza alcuna base dottrinale, poichè l’esorcismo è stato praticato in primis da Gesù, il quale ne ha comandato esplicitamente la perpetuazione.
    Il problema purtroppo è che oggigiorno di esorcisti ce ne sono troppo pochi…

  11. i crimini commessi dalla chiesa sono abbominevoli e la stupidita’ umana ne e conplice e’ una vergogna che deve finire e durata anche troppo cuesto crimine contro malati innocenti sadismo gratuito e bestialita’ che neppure gli animali commettono la caccia alle streghe e’ ora di finirla una volta per tutte andate all’inferno criminali senza pieta’ del vostro prossimo siete bestie feroci non esseri umani.

  12. Non capite perche’ non potete vedere il mondo invisibile ma i DEMONI e Il DIAVOLO ESISTONO!

  13. You have got a true talent for words.

  14. Quando ti troverai a faccia a faccia con la realtà che ancora non conosci allora cercherai disperatamente qualcuno che abbia il talento della PAROLA …. e lo cercherai parlando in italiano senza fare il figo scrivendo in inglese !!!!! ….. Voi che negate l’esistenza del Demonio siete solo loro amici …. solo che ancora non sapete di esserlo !!!

  15. Il male esiste. Non è il karma, non sono coincidenze, non è una giustificazione. Il male c’è, questa testimonianza mi sembra una chiara manifestazione. Noi però , credenti e non, possiamo fare ogni giorno qualcosa per combatterlo: per chi crede usare ogni singolo momento della propria giornata come offerta a Dio affinchè gli effetti del male che compiamo o che subiamo possano alleviarsi, per chi non crede portare una testimonianza di vita integra, onesta, di amore fraterno, di collaborazione, di sostegno. Entrambe queste “fazioni” ,che non sono necessariamente rivali, possono dare un contributo enorme. Io, da credente, sono consapevole che il male esiste, soprattutto sono consapevole dell’esistenza del male che non ha forma, ma che si insinua dappertutto. Ogni giorno lo vedo, ogni giorno lo sento e per me ha un nome. Ma per un non credente il male dovrebbe essere l’accanimento terapeutico, dovrebbe essere la corruzione generale del mondo(soprattutto quello ecclesiastico, certo, ma non è marcio solo quello…), dovrebbero essere tutti i casi di violenza, di bullismo, di impedimento all’esercizio delle proprie libertà. Insieme possiamo combatterlo, anche se per due principi diversi.
    Vi lascio con un bellissimo commento che ho letto : <>. Dobbiamo essere noi quella grazia, indifferentemente dalla corrente a cui apparteniamo.

  16. La chiesa nasconde tantissimi segreti ormai il mondo ne è’ a conoscenza da anni e x questo e’la prima a non credere nel male perché’ lei stassa ne fa parte purtroppo!questo ci deve far pensare…….il male regna con inganno la dove noi crediamo di trovare conforto e spesso ci rifugiamo,affidiamo a esso le nostre debolezze,le nostre paure e le nostra colpe…questo ci rende vulnerabili ai suoi occhi e facili bersagli x diffondere il suo progetto nel maligno!annalise ha sacrificato la sua vita x dimostrare al mondo intero che il male esiste e,tra noi è dobbiamo combatterlo con la fede e la speranza,non sarà’facile e nemmeno breve questo cammino ma è’x lei e x tutte quelle persone che sono deboli che dobbiamo reagire nel nome del signore che ci ha salvato con la sua stessa vita!!!!!!

  17. io sono credente e credo che esista il male, ma ogni giorno ci rifugiamo nell’ipocrisia del mondo e anche nella nostra ipocrisia perche’ non ci diciamo la verita’ a noi stessi…adesso vi meravigliate per aver scoperto questa storia…vi ricordo che essere credenti e comportarsi applicando il vangelo e’ molto semplice ed e’ personale e come la fede di ognuno di noi…ma state sempre a giudicare il clero(che sbaglia ) e non lo giustifico anch’io ma non faccio tutto di erba un fascio….basta uscire di casa e vedere il male ogni giorno da quando parto da casa a quando torno….se non e’ ipocrisia questa!!!

  18. Satana. lucifero e i demoni che stanno nell’inferno,sono veri come la luce del sole che vediamo ogni giorno. E sono presente pure in mezzo a noi,per perderci l’anima se li lasciamo facile.
    Nella Bibbia si parla di essi e GESù nel suo vangelo ci mostra la loro atività nel mondo. Oggi non è diverso di secoli fa.
    Possiamo difenderci e combatterli con la preghiera e i sacramenti .
    La Santa Messa e poi,il Rosario di Maria, sono le arme che i demoni non possono resistere.

    Preghiamo e andiamo alla SANTA MESSA.

  19. Tutte le cose cattive che feriscono questo mondo viene dal diavolo. Il male che presenziamo dappertutto è opera di satana. Abbiamo libertà per agire e prendere decisione nella vita. Dobbiamo cercare nella preghiera l’unione con Gesù e il Regno dei cieli. Senza preghiera il demonio ci prende in giro facilmente. Ci tieni in mano sua se non siamo persone di vita di fede, unita ai sacramenti della Chiesa di Cristo. Se siamo debole nella fede ,il demonio ci manovra come vole lui. Allora nostra libertà di decisione è controllata da lui. Senza unione a DIO nulla possiamo contro satana.
    Se siamo unite al Signore Dio ,il nemico infernale nulla può contro di noi.

    • ”Non c’è perggior sordo di non vuol sentire” è interessante che venga usata questa frase dato che questo articolo anzi questa vicenda non è di nessun aiuto a chi professa l’esistenza del male assoluto , vorrei farvi notare che la CHIESA STESSA a smentito il fatto che si parlasse di possesione demoniaca. Deve essere molto rassicurante credere in un entità malvagia suprema che corrompe il mondo e deve esserlo ancora di più credere di far parte di quella piccola cerchia di devoti sono dalla parte del bene , credo che sia così che si siano sentiti i familgiari della ragazza. Se non è malvagità questa torturare una giovane ragazza affeta da vari disturbi , negarli le cure necessarie , e lasciarla morire di stenti ma sentirsi comunque dalla parte del bene e del giusto , è innegabile che questa vicenda dimostri che esistono i mostri ma non erano di certo ”Lucifero, Giuda, Caino, Hitler cit..”

      • No capisco perche voi ERETICI vi affannate tanto a cercare di dimostrare che SATANA è solo una fantasia dei preti !!! . . . . avete addirittura il coraggio di dire che sia i familiari che gli esorcisti l’ hanno lasciata a morire di stenti e se ne sono fregati !! . . . Siete solo degli avvoltoi che negate l’esistenza di Dio solo perche la chiesa è marcia fino all’osso !!! . . ….Forse al giorno della vostra morte ( l’unica cosa certa ) terorizzati chiederete pieta a Cristo …ma allora sara troppo tardi per chi ha negato non solo Satana ma adirittura l’estistenza del Creatore dell’universo !! . . . . Voi fate il gioco di Satana e non meritate niente di buono !!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: